Lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria fornisce consulenza e assistenza per la compilazione del Modello 730. Contatta lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria ai numeri di telefono 0523.612236 - 339.7832643 oppure invia una mail a mgerevini@libero.it

Dichiarazione dei redditi Modello 730

Dichiarazione dei redditi: cos'è il Modello 730

Il Modello 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi destinato ai lavoratori dipendenti e pensionati. Il Modello 730 presenta diversi vantaggi. Anzitutto il contribuente non deve eseguire calcoli e poi ottiene il rimborso dell'imposta direttamente nella busta paga o nella rata di pensione; se, invece, deve versare delle somme, queste vengono trattenute dalla retribuzione o dalla pensione.

Il Modello 730 deve essere presentato entro il 7 luglio, sia nel caso di presentazione diretta all'Agenzia delle Entrate, sia nel caso di presentazione al sostituto d'imposta oppure al Caf o al professionista. I termini che scadono di sabato o in un giorno festivo sono prorogati al primo giorno feriale successivo.

Dichiarazione dei redditi: chi deve presentare il Modello 730

Il Modello 730 è il modello di dichiarazione reddituale che può essere presentato da tutti coloro che possiedono soltanto le seguenti tipologie di reddito: dei terreni, dei fabbricati, di lavoro dipendente e assimilati (pensione, disoccupazione, etc.) e redditi diversi (alcuni redditi di capitale o soggetti a tassazione separata, redditi di lavoro autonomo occasionale). Non occorre avere un sostituto d’imposta, cioè un datore di lavoro o un ente previdenziale che si occupa di effettuare eventuali trattenute o rimborsi, derivanti dalla dichiarazione, nei cedolini di pagamento: si può presentare, difatti, l’apposito Modello 730 senza sostituto.

In base alla situazione personale e ai redditi prodotti sono obbligati ad inviare il Modello 730 i pensionati o lavoratori con due Cud. È il caso, ad esempio:
dei dipendenti o dei Co.Co.Co. che durante l’anno di imposta hanno avuto più contratti di lavoro
di chi percepisce due pensioni
di chi è pensionato e lavora come dipendente o collaboratore
di chi percepisce, nell’anno, oltre al reddito di lavoro dipendente, un sussidio a sostegno del reddito

Dichiarazione dei redditi: come si presenta il Modello 730

Il Modello 730 può essere presentato:
direttamente
tramite sostituto d'imposta
al Caf o professionista abilitato


    Il contribuente che intende presentare il Modello 730 precompilato direttamente tramite il sito internet dell'Agenzia delle Entrate deve indicare i dati del sostituto d'imposta che effettuerà il conguaglio e compilare la scheda per la scelta della destinazione dell'8, del 5 e del 2 per mille dell'Irpef, anche se non esprime alcuna scelta. Occorre poi verificare la correttezza e la completezza dei dati già indicati.

    In alternativa alla presentazione diretta tramite il sito internet, il Modello 730 precompilato può essere presentato al proprio sostituto d'imposta (datore di lavoro o ente pensionistico), se quest'ultimo ha comunicato entro il 15 gennaio di prestare assistenza fiscale, oppure a un Caf-dipendenti o a un professionista abilitato (Consulente del lavoro, Dottore commercialista, Ragioniere o Perito commerciale)



Lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria fornisce consulenza e assistenza per la compilazione del Modello 730. Contatta lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria ai numeri di telefono 0523.612236 - 339.7832643 oppure invia una mail a mgerevini@libero.it

DEVI PRESENTARE IL MODELLO 730 E NON SAI COME FARE?

Contatta lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria ai numeri di telefono 0523.612236 - 339.7832643 oppure invia una mail a mgerevini@libero.it