Lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria fornisce consulenza e assistenza per il calcolo della TASI. Contatta lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria ai numeri di telefono 0523.612236 - 339.7832643 oppure invia una mail a mgerevini@libero.it

Calcolo TASI

TASI: di cosa si tratta

La TASI è stata istituita con il comma 639 della legge di stabilità per il 2014; TASI sta per Tariffa sui Servizi Indivisibili.

LaTASI si paga per sostenere le spese dei comuni per i servizi cosiddetti "indivisibili", quei servizi, cioè, che per il fatto di essere usufruiti da tutti i residenti del comune, non possono essere fatti pagare direttamente al fruitore. Sono esempi di servizi indivisibili l'illuminazione pubblica, la manutenzione delle strade, la sicurezza, l'anagrafe, ecc. Insieme con le aliquote della TASI il comune dovrà approvare l'elenco dei servizi che verranno pagati con l'introito del nuovo tributo e le somme destinate a ciascuno di essi.

Chi la paga?

La TASI devono pagarla sia il proprietario che il detentore dell'immobile, secondo aliquote e quote stabilite da ogni singolo comune.
Dal 2016, la TASI non è più dovuta sulle abitazioni principali e relative pertinenze.
Nel caso di immobili dati in uso a familiari o affittati, quando il soggetto che detiene l'immobile lo utilizza come abitazione principale, la TASI è dovuta solo dal possessore, nella misura stabilita dal comune con il proprio regolamento.
Sono esclusi dal versamento della TASI tutti gli immobili che non siano fabbricati, per esempio i terreni agricoli e quelli incolti.
L’esenzione dal pagamento della TASI non vale per le case di lusso, che continueranno a pagare l’Imu e la Tasi.

Quanto si paga?

Ogni comune stabilisce le aliquote della TASI avendo riguardo ai costi per i servizi indivisibili che prevede di sostenere nell'anno.
Il comune definisce, per ogni tipologia di immobile, l'aliquota e, per gli immobili che non sono abitati direttamente dal proprietario e che NON sono utilizzati come abitazione principale dall'inquilino, stabilisce la quota di imposta che deve essere pagata dai proprietari e quella che deve essere pagata dai conduttori.

Come si fanno i calcoli?

La base imponibile è quella prevista per l'applicazione dell'imposta municipale propria (Imu) e i singoli Comuni, con propria delibera di consiglio, stabiliscono l'aliquota della TASI.

Sono previste detrazioni?

Con il venir meno dell'imposta dovuta sull'abitazione principale dovrebbero venir meno anche le detrazioni che i comuni hanno approvato in questi anni.
È comunque sempre possibile che il comune, in presenza di fattispecie particolari (ad esempio la presenza nel nucleo familiare di portatori di handicap), riconosca specifiche detrazioni.

Come si paga?

Con bollettino di conto corrente postale o con modello F24


Lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria fornisce consulenza e assistenza per il calcolo TASI. Contatta lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria ai numeri di telefono 0523.612236 - 339.7832643 oppure invia una mail a mgerevini@libero.it

DEVI CALCOLARE LA TASI E NON SAI COME FARE?

Contatta lo Studio Gerevini Dott.ssa Maria ai numeri di telefono 0523.612236 - 339.7832643 oppure invia una mail a mgerevini@libero.it